Attività di ricerca e sviluppo nel campo dei vaccini: territorialità ai fini IVA.

11Apr08

Le prestazioni di ricerca e sviluppo nel campo dei vaccini, rese da una società italiana alla committente svizzera, nonché i servizi posti in essere per ottenere la brevettabilità dei nuovi vaccini, rientrano tra le prestazioni di carattere scientifico, come tali territorialmente rilevanti nel luogo di materiale esecuzione e, pertanto, assoggettabili ad IVA in Italia.

(Risoluzione Agenzia delle Entrate 09/04/2008, n. 138/E)



No Responses Yet to “Attività di ricerca e sviluppo nel campo dei vaccini: territorialità ai fini IVA.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: