Quesito: detrazioni 730/2008.

11Apr08

avrei diverse domande da porVi.
per il 2007 ho lavorato per tre aziende diverse, con tre diverse tipologie di contratto:
-da gennaio ad aprile 2007 ho percepito una borsa di studio presso una azienda.
-da aprile a settembre 2007 ho lavorato con un contratto di collaborazione a progetto presso un’altra azienda.
-e da settembre a ottobre 2007 presso una terza azienda cn contratto di apprendistato finalizzato all’assunzione.
Ho ricevuto per tale motivo 3 diversi cud e a fine anno, non lavorando per nessuna delle tre, non ho chiesto il conguaglio delle tasse.

1) Compilando il mod 730/2008 dovrò pagare qualcosa in più?

Per quanto riguarda le detrazioni (o deduzioni ) delle spese.

Sono regolarmente immatricolata da ottobre 2007 presso una università che non si trova nel mio comune di residenza (e a 600 km dall’ultimo), però non vivo li (non ho contratti di locazione intestati, quindi).

2)Posso detrarre (o dedurre) le spese delle tasse universitarie e in che misura? se si quali documenti devo produrre per usufruirne ?

Nel 2007 ho stipulato con la mia banca una polizza assicurativa con scadenza decennale e pagamento del premio mensile.

3)Posso dedurre tale spesa presentando il mod 730, se si in che percentuale?

Per quanto riguarda il bonus incapienti. Posto che nel 2006 ho percepito un reddito derivante da una borsa di studio elargita dall’azienda presso la quale ero impiegata in qualità di stagista nettamente inferiore alla soglia prevista dalla finanziaria. Posto che tale reddito non so se sia esente o meno da tasse, e che non so se con queste premesse l’imposta dovuta sia o meno pari a 0. Posso richiedere tale bonus?

Situazione familiare. Dato che purtroppo non ho nessuna competenza in proposito, vorrei chiedere se alla formazione del mio reddito personalee epr la compilazione del 730 concorrono anche i redditi dei miei genitori, visto che il mio stato di famiglia è quello dei miei genitori attualmente.



One Response to “Quesito: detrazioni 730/2008.”

  1. 1 Il Commercialista in Rete

    1) se non ha altri redditi, no.

    2) è invece possibile “scaricare” le spese di locazione nella misura del 19% purchè l’abitazione in affitto sia in un comune diverso da quello di residenza.

    Per fruire della detrazione l’università deve essere ubicata in un comune distante almeno 100 chilometri da quello di residenza dello studente e comunque in una provincia diversa. L’importo massimo della spesa sul quale calcolare il 19% è pari a 2.633, che corrisponde dunque ad una detrazione massima di 500,27 euro. La detrazione spetta allo studente se è titolare di reddito, o ai genitori se è fiscalmente a carico.La detrazione del 19% del canone annuo pagato, infatti, è ammessa anche nel caso di contratti firmati con la casa dello studente o con convitti o altre strutture.

    3) dipende dal tipo di polizza


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: