Recesso del coniuge in impresa familiare.

30Apr08

In caso di recesso dall’impresa familiare, la somma liquidata al coniuge riguarda la sfera personale dei soggetti del rapporto e non è riconducibile a nessuna delle categorie reddituali previste dal D.P.R. n. 917/1986: pertanto, l’importo attribuito non deve essere assoggettato ad IRPEF in capo al soggetto percipiente. Inoltre, non ricorrendo il requisito dell’inerenza, la stessa somma non rileva come componente negativo e non è deducibile dal reddito d’impresa.

(Risoluzione Agenzia delle Entrate 28/04/2008, n. 176/E)



No Responses Yet to “Recesso del coniuge in impresa familiare.”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: