L’efficacia delle note di variazione in ritardo.

23Mag08

L’Agenzia delle Entrate ha emesso, in data 22 Maggio 2008, la risoluzione numero 212/E, secondo la quale viene consentita l’emissione di nota di variazione in diminuzione, anche dopo che è decorso un anno dal momento in cui è stata effettuata l’operazione, nel caso in cui l’applicazione dell’aliquota Iva ridotta viene stabilita retroattivamente da disposizioni normative; in tali situazioni, anche la dichiarazione di responsabilità, per poter beneficiare retroattivamente dell’aliquota ridotta, potrà essere rilasciata per i periodi precedenti.



No Responses Yet to “L’efficacia delle note di variazione in ritardo.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: