Agevolazioni prima casa: termine triennale per la verifica.

12Giu08

I benefici fiscali per l’acquisto della prima casa possono essere conservati a condizione che il contribuente realizzi l’intento (dichiarato nell’atto di acquisto) di destinare l’immobile a propria abitazione entro il termine triennale di decadenza stabilito dall’art. 76, D.P.R. n. 131/1986, per l’esercizio del potere di accertamento dell’Ufficio, con la conseguenza che quest’ultimo termine decadenziale inizia a decorrere dal momento in cui l’intento del contribuente sia rimasto definitivamente ineseguito, e quindi – poiché il termine a disposizione del contribuente non potrà mai essere più ampio di quello previsto per i controlli – al massimo dalla scadenza del triennio dalla registrazione dell’atto.

(Cassazione civile Sentenza, Sez. Trib., 26/05/2008, n. 13491)



No Responses Yet to “Agevolazioni prima casa: termine triennale per la verifica.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: