Contabilità distrutta: detrazione legittimamente disconosciuta.

12Giu08

Quando l’Amministrazione finanziaria contesta al contribuente l’indebita detrazione di fatture perchè relative ad operazioni inesistenti, la prova della legittimità e della correttezza delle detrazioni IVA deve essere fornita dal contribuente con l’esibizione dei documenti contabili legittimanti. Nel caso in cui il contribuente non sia in grado di provare la fonte che legittima la detrazione (nella specie, la contabilità della società contribuente è stata distrutta), allora non è in grado di provare il fatto costitutivo del suo diritto, sicché legittimamente la detrazione non viene riconosciuta e si procede a recuperare a tassazione l’IVA detratta irritualmente.

(Cassazione civile Sentenza, Sez. Trib., 26/05/2008, n. 13482)

Advertisements


No Responses Yet to “Contabilità distrutta: detrazione legittimamente disconosciuta.”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: