Quesito: vendite occasionali.

18Giu08

Sono uno studente che da un po’ di tempo si è avvicinato al mondo di
ebay. Ho guadagnato certe referenze in merito accumulando diversi
punti feedback quale utente non professionista.

Un mio amico, che sta promuovendo un marchio, mi sta proponendo di
essere rivenditore delle sue t-shirt e dei suoi gadget (al moneto
l’attività non ho idea quanto potrà rendere, credo però piccoli volumi
di merce).

Io non sono in possesso di alcuna P.IVA. Ho saputo che potrei
dichiarare i profitti di questa attività nella dichiarazione dei
redditi rilasciando ricevute delle mie vendite con il codice fiscale e
apportandovi un marca da bollo da 1,81 euro per vendite superiori a
77,47 euro.

Se non ho sbagliato a capire dovrò poi versare il 20% di ciò che
guadagno (ricavo meno costi) il tutto ovviamente iva inclusa, non
essendo io commerciante professionista.

A questo punto non mi è difficile sapere fare una stima del ricavo
(ciò che realmente incasso dal cliente compratore)

Per quanto riguarda i costi, invece, cosa posso dichiarare e scaricare?

Praticamente sarebbe mio interesse scaricare dai costi:

– la fattura di acquisto della merce
– la fattura emessa da ebay a fine mese (che in teoria potrebbe
includere anche costi per oggetti diversi da quelli dell’attività di
vendita delle magliette) – come viene considerata?
– i costi bancari di paypal (che, come per ebay, in teoria potrebbe
includere anche costi per oggetti diversi da quelli dell’attività di
vendita delle magliette) – come viene considerata?
– il costo della ricevuta della spedizione mezzo raccomandata o pacco
ordinario/celere 3 rilasciata dalle poste italiane

Queste spese sono tutte scaricabili o devo tutte ricaricarle del 20%
al cliente al fine di non andare in perdita con il pagamento delle
tasse a fine anno?



One Response to “Quesito: vendite occasionali.”

  1. 1 Il Commercialista in Rete

    Ciò che le possiamo consigliare è acquisire quanto prima una partita IVA. La sua situazione configura prestazione occasionale e, come saprà, è soggetta a limiti e vincoli diversi (v. nss. post precedenti sull’argomento).

    Il 20% trattasi di ritenuta da applicare in tali casi.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: