Quesito: termine comodato intracomunitario.

24Giu08

Sulla base di quanto ho potuto appurare, se invio in un altro paese UE un bene in comodato (quindi a titolo gratuito), non effettuo alcuna cessione intracomunitaria, dovendomi limitare a compilare un registro di carico/scarico intracomunitario (art.50 L.427/93).
La mia domanda è la seguente: esiste un tempo limite per il rientro in Italia del bene concesso in comodato ad una controparte intracomunitaria? Si deve applicare la Risoluzione n.252/E del 19-6-2008 che prevede un tempo massimo di 2 anni per la restituzione dei beni, oppure si tratta di casi differenti fra loro e, quindi, non esiste un limite temporale?



One Response to “Quesito: termine comodato intracomunitario.”

  1. 1 Il Commercialista in Rete

    La risoluzione in parola è ben circostanziata e non applicabile in via generale:

    “Introduzione
    di beni in Italia da parte di ente pubblico comunitario – Non temporaneita’
    – Acquisto intracomunitario – Art. 38, comma 3, D.L. n. 331/1993 – Apertura
    posizione IVA in Italia – Successiva locazione del bene – Prestazione di
    servizio ex art. 7, comma 4, lett. d) D.P.R. n. 633/1972 – Autofatturazione
    da parte del committente soggetto passivo nazionale”

    Può non essere previsto un termine esplicitamente.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: