Professionisti: la rilevanza del conto corrente dedicato.

12Lug08

Con il Decreto Legge numero 112 del 2008 sono state abrogate le disposizioni legislative relative agli obblighi imposti al professionista circa la tenuta di un conto corrente dedicato all’attività professionale e all’incasso dei compensi mediante strumenti finanziari tracciabili. A tali abrogazioni non si accompagna una diminuzione del potere accertativo del Fisco in tema di indagini finanziarie. Si fa notare come l’osservanza delle disposizioni abrogate può assicurare al professionista la creazione di una efficace difesa in caso di verifica da parte dell’Amministrazione Finanziaria.

Fonte: Il Sole 24 Ore



No Responses Yet to “Professionisti: la rilevanza del conto corrente dedicato.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: