Quesito: reddito estero e iscrizione all’AIRE.

11Ago08

sono cittadino italiano e risiedo attualmente in Italia. Mi e’ stato offerto un posto di lavoro in un paese asiatico, con dei turni di 28 giorni lavorativi e 28 liberi. Nel corso dell’anno staro’ quindi approssimativamente 182 giorni in questo paese (precisamente il limite oltre il quale iscriversi all’AIRE). Gli altri 183 giorni non prevedo di passarli in Italia, ma per la maggior parte a Londra e un po’ a giro per il mondo. Dato che non passero’ in Italia che pochi giorni, dove dovrei pagare le tasse (oltre che nel suddetto paese asiatico, dedotte automaticamente dallo stipendio)? Italia o UK? Per iscriversi all’AIRE e’ necessario fornire un indirizzo preciso all’estero o basta dichiarare e comprovare la “non residenza” in Italia? Credo che nel mio caso sia obbligatorio iscriversi all’AIRE dato che staro’ sicuramente nel mio paese per poche settimane all’anno.



No Responses Yet to “Quesito: reddito estero e iscrizione all’AIRE.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: