La rinegoziazione dei mutui non blocca la portabilità.

30Ago08

La cumulabilità dei rimedi per i mutuatari in affanno con i pagamenti delle rate dei mutui, aumenta le difficoltà di scelta. In alternativa alla rinegoziazione del decreto Tremonti, il mutuatario puo’ chiede una revisione delle condizioni del prestito, sia per quanto riguarda la durata che il tasso. Oppure altra via praticabile è la possibilità di cambiare banca (portabilità ) e condizioni del mutuo a condizione di trovare una banca che ne offra di migliori.

Fonte: Il Sole 24 Ore



No Responses Yet to “La rinegoziazione dei mutui non blocca la portabilità.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: