Ravvedimento operoso: non opera in caso di dichiarazione omessa.

04Set08

Il ravvedimento operoso previsto dall’abrogato art. 48, D.P.R. n. 633/1972 consente al contribuente di rettificare la dichiarazione già presentata per sanare le omissioni e le irregolarità relative ad operazioni imponibili, comportanti variazioni in aumento, ma non di sanare l’illecito tributario – ben più grave della dichiarazione lacunosa o irregolare – costituito dall’omissione di dichiarazione.

(Cassazione civile Sentenza, Sez. Trib., 30/07/2008, n. 20618)



No Responses Yet to “Ravvedimento operoso: non opera in caso di dichiarazione omessa.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: