Avviso di accertamento: obbligatorio l’atto richiamato nella motivazione.

06Set08

L’entrata in vigore dello Statuto del contribuente ha elevato a dignità di elemento essenziale dell’avviso di accertamento l’atto richiamato nella motivazione, rendendo obbligatoria, a pena di nullità, la sua allegazione al fine di consentire al contribuente di esercitare con cognizione di causa il diritto di difesa.

(Commissione tributaria regionale Lazio, Sentenza, Sez. XXIX, 18/07/2008, n. 103)



No Responses Yet to “Avviso di accertamento: obbligatorio l’atto richiamato nella motivazione.”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: